SERVIZIO GRATUITO DI CONSIGLI VETERINARI

La nostra veterinaria, María González, fondatrice del rifugio La Vida Color Frambuesa (Spagna) risponderà e risolverà qualsiasi dubbio relativo ai nostri prodotti.

VeggieAnimals pienso vegano con aval veterinario

ALLERGIE

VeggieAnimals è un cibo ipoallergenico dal momento che non contiene i principali allergeni per cani e gatti che solitamente sono le proteine dei prodotti di origine animale, oltre a tutti quegli ingredienti con i quali vengono elaborati i cibi adatti ad un consumo umano, liberi da tossine, ormoni, medicinali, sostanze che creano dipendenza e aromi chimici.

Tutto questo insieme dà origine ad un prodotto adatto per molti animali che soffrono di reazioni allergiche ad altri tipi di alimentazione meno naturale o con ingredienti di origine animale.

**Se il tuo amico è allergico a diversi alimenti, se hai fatto una lista di allergie (analizzando i prodotti che le creano) o se le hai diagnosticate semplicemente con la dieta ad eliminazione, ti consigliamo di consultare noi o il tuo veterinario prima di fare un cambiamento, dal momento che VeggieAnimals è un cibo ipoallergenico ma non anallergico, potrebbe contenere ingredienti ai quali alcuni animali potrebbero essere allergici e per tanto è meglio valutare questi casi individualmente.

Ulteriori informazioni sul blog:

www.veggieanimals.com/it/module/ybc_blog/blog?id_post=47&url_alias=alergias-de-piel-y-veggieanimals

ANALISI RACCOMANDATE

Raccomandiamo sempre di far fare analisi annuali ai nostri compagni a quattro zampe, sia ai cani che ai gatti. In funzione dell’età, dello stile di vita e dello stato di salute saranno più o meno complete:

Per esempio, un animale che beve ed urina molto richiede un tipo di analisi ed esami complementari diversi da un animale sano.

UPer un animale sano che vive in campagna o che ha avuto le zecche è consigliabile oltre ad un’analisi del sangue di routine anche un esame sui parassiti nel sangue. (Leishmaniosi, filaria, ehrlichia, anaplasma, etc.)

Se l’animale ha più di 8 anni si raccomanda di fare controlli geriatrici, analisi del sangue completi, analisi delle urine e visita al cuore, oltre agli esami che il veterinario considera necessari.

Dobbiamo tener presente che la medicina preventiva a lungo andare è più economica, se si diagnostica una malattia in fase iniziale sarà più facile da trattare e sui nostri amici i sintomi regrediranno più in fretta, in questo modo eviteremo sofferenza inutile e miglioreremo la diagnosi di malattie che a volte si scoprono in stato avanzato e potrebbero rivelarsi mortali in breve tempo e costare molta sofferenza e denaro per le cure senza ottenere buoni risultati.

CUCCIOLI E ANZIANI

I cuccioli e gli animali anziani hanno apparentemente delle esigenze nutrizionali diverse rispetto agli adulti, però queste differenze esistono anche tra taglie diverse, costituzioni e stili di vita.

VeggieAnimals è un alimento fisiologico, attualmente disponiamo di una varietà che copre le necessità nutrizionali indicate dalla FEDIAF per tutte le tappe della vita di un animale sano.

Per questo motivo è utile regolare le dosi in base alle particolari esigenze di ognuno, questo è imprescindibile per un apporto adeguato di sostanze nutritizie.

Nel caso di cuccioli non limiteremo in modo eccessivo la quantità ingerita salvo che si regolino essi stessi la dose, le dosi orientativamente sono indicate sul pacchetto e siccome sono in fase di crescita, si può dar sempre qualcosa in più, ci sono cuccioli che “mangiano poco” e si dovrà controllare che mangino almeno la quantità corretta per il loro peso, e altri che mangiano senza problemi e dovremo evitare che ingeriscano grandi quantità che potrebbero causargli problemi digestivi.

Quando inizieremo ad alimentare i cuccioli con una dieta solida, a partire dalle 3-4 settimane che è quando iniziano a venir fuori i denti, dobbiamo abituarli a mangiare in dosi separate, se vediamo che riesce a regolarsi da solo, possiamo lasciare del cibo a disposizione ma se ci sono altri animali in casa è più facile controllarli se vengono suddivise le varie razioni, nel caso di cuccioli un minimo di 3.

Con gli animali anziani non possiamo generalizzare, si considerano pazienti geriatrici quelli con più di 8 anni, ma tutti sappiamo che alcuni dei nostri amici con più di 8 anni sono sani e attivi come i giovincelli di 4.

Dobbiamo però tenere in conto che con l’età alcuni cani e gatti iniziano ad essere più sedentari, a volte per carattere, a volte per problemi alle articolazioni. Per questo motivo è importante che mantengano un peso forma ottimale. Inoltre, VeggieAnimals essendo un cibo al 100% vegetale agisce in maniera benefica sui meccanismi di infiammazione dell’organismo, riducendo il dolore negli animali con problemi di articolazione e aiutandoli ad essere più attivi.

Ulteriori informazioni sul blog:

www.veggieanimals.com/it/module/ybc_blog/blog?id_post=43&url_alias=por-que-los-piensos-veggieanimals-son-aptos-para-cachorros

www.veggieanimals.com/it/module/ybc_blog/blog?id_post=25&url_alias=animales-ancianos-y-cuidados

DURATA, CONSERVAZIONE E TRACCE

La validità dei nostri prodotti è di un anno. Tutti i prodotti VeggieAnimals riportano la data di scadenza e il numero di lotto.

I nostri prodotti si conservano perfettamente in luoghi asciutti, lontani dal sole e dall’umidità.

Non sarebbe normale trovare tracce dal momento che in azienda si seguono rigorosi controlli e i macchinari si puliscono prima e dopo ogni produzione, però essendo un'azienda subappaltata nella quale vengono fatti altri tipi di alimenti per numerose specie, si potrebbero trovare nelle nostre confezioni alcune tracce.

Purtroppo non esistono aziende di cibo vegano e dobbiamo adattarci alle opzioni esistenti.

COME INTRODURRE VEGGIEANIMALS PER CANI E VEGGIEANIMALS PER GATTI NELL’ALIMENTAZIONE DEI NOSTRI ANIMALI?

CANI: Affinché il cambio dell’alimentazione non sia brusco e che il suo organismo e il suo palato si abituino al nuovo alimento, è consigliabile, per un periodo dai 3 ai 5 giorni, di mescolare il cibo precedente con quello nuovo.

MODALITA’

  • Giorno 1: mescolare 20% di VeggieAnimals per Cani con 80% del cibo precedente
  • Giorno 2: mescolare 40% di VeggieAnimals per Cani con 60% del cibo precedente
  • Giorno 3: mescolare 60% di VeggieAnimals per Cani con 40% del cibo precedente
  • Giorno 4: mescolare 80% di VeggieAnimals per Cani con 20% del cibo precedente
  • Giorno 5: alimentare con 100% di VeggieAnimals per Cani.

GATTI: L’introduzione di qualsiasi nuovo alimento deve sempre essere fatto gradualmente, ancor di più se il Gatto proviene da un’alimentazione a base di carne. Consigliamo che il processo duri un mese. E’ molto probabile che all’inizio preferisca il suo cibo precedente, soprattutto se è a base di carne. Questo è dovuto al fatto che nella maggior parte dei cibi aggiungono sostanze pensate per rendere molto invitante il pasto, arrivando a creare dipendenza. VeggiaAnimals per Gatti è totalmente naturale, senza ingredienti aggiunti. Inoltre questo tipo di sostanze non sono salutari per i Gatti e in VeggieAnimals il principale obiettivo è la salute dell’Animale.

D’altra parte, su alcuni gatti i cambiamenti provocano uno stress considerevole. Un cambio di alimentazione è molto importante. Per questo motivo, dobbiamo avere molta pazienza e realizzare il passaggio nel modo più tranquillo e lento possibile.

MODALITA’

  • Prima settimana: mescolare 20% di VeggieAnimals per Gatti con 80% del cibo precedente
  • Seconda settimana: mescolare 40% di VeggieAnimals per Gatti con 60% del cibo precedente
  • Terza settimana: mescolare 60% di VeggieAnimals per Gatti con 40% del cibo precedente
  • Quarta settimana: mescolare 80% di VeggieAnimals per Gatti con 20% del cibo precedente
  • A partire dalla quinta settimana: alimentare con 100% di VeggieAnimals per Gatti.

Ulteriori informazioni sul blog:

www.veggieanimals.com/it/module/ybc_blog/blog?id_post=18&url_alias=quiero-pasar-a-un-pienso-100-vegetal-a-mi-perrogato-por-donde-empezar

www.veggieanimals.com/it/module/ybc_blog/blog?id_post=44&url_alias=introduccion-de-dieta-vegana-en-gatos

www.veggieanimals.com/it/module/ybc_blog/blog?id_post=14&url_alias=que-debes-saber-sobre-la-formula-del-pienso-para-los-animales-con-los-que-vives

QUAL E’ L’ORIGINE DELLA VITAMINA D3? E’ NECESSARIO INTEGRARE QUESTO TIPO DI ALIMENTAZIONE?

La vitamina D3 contenuta negli alimenti VeggieAnimals è al 100% vegetale e proviene da alghe e licheni.

VeggieAnimals è un alimento completo, questo significa che non è necessario integrarlo. Se si aggiungono alimenti paralleli che vanno a ridurre la dose ingerita dello stesso, scompenseremmo l’apporto di sostanze nutritive, perciò raccomandiamo di non elaborare diete fai da te per integrare VeggieAnimals perché andremmo a squilibrare i nutrienti che ingerisce l’animale causando eccessi o carenze che si andranno a ripercuotere sulla salute.

Ci sono animali che hanno bisogno di alcuni integratori per problemi di salute o perché sono in recupero o convalescenza, questi integratori devono essere raccomandati da un veterinario dopo aver analizzato il singolo caso.

CALCOLI/CRISTALLI

Da quando sono comparsi sul mercato gli alimenti al 100% vegetali si sono messi in relazione con la formazione di uroliti soprattutto nei gatti, ma anche nei cani, dovuto al fatto che un’alimentazione al 100% vegetale diminuisce il ph urinario. Grazie agli studi fatti negli ultimi anni per ovviare a questo problema, sappiamo che aggiungendo un amminoacido (metionina) che rende più acido il ph, si evita la formazione di questi cristalli e così otteniamo un prodotto di ottima qualità per il sistema urinario dei nostri amici.

Ulteriori informazioni sul blog:

www.veggieanimals.com/it/module/ybc_blog/blog?id_post=38&url_alias=gatos-veganos

PERCHÉ UN UNICO FORMATO DI CROCCHETTA PER TUTTI LE TAGLIE DI CANE?

Il formato della crocchetta di VeggieAnimals per Cani è stato ideato per facilitare la digestione, siano essi grandi o piccoli e per aiutare a mantenere i denti sani. Deve sapere che, le crocchette di cibo secco in generale, arrivando nello stomaco si gonfiano poiché si reidratano. Nei Cani di grossa taglia: la dimensione della crocchetta fa sì che debba essere masticata, il che favorisce il mantenimento sano dei denti e nel caso ne venga ingerita qualcuna intera, non essendo molto grande non ci sarebbe alcun problema per la digestione.

Le crocchette di dimensioni più grandi pregiudicano la digestione dei Cani. Nei Cani di piccola taglia: la dimensione della crocchetta fa sì che debba essere masticata, il che favorisce il mantenimento sano dei denti. Le crocchette di piccole dimensioni possono essere ingerite interamente, gonfiandosi nello stomaco e rendendo più difficile la digestione. Per tanto è un errore pensare che il cane piccolo debba mangiare crocchette piccole e il cane di taglia grande crocchette grandi, una dimensione intermedia favorisce la salute dei denti e la digestione di entrambi.

PROBLEMI DI ARTICOLAZIONE E PERCHE’ NON AGGIUNGIAMO CONDROPROTETTORI AI NOSTRI ALIMENTI

Gli alimenti al 100% vegetali contengono proprietà antinfiammatorie, riducono l’attività dei meccanismi infiammatori dell’organismo e favoriscono il benessere delle articolazioni dei nostri amici.

VeggieAnimals contiene estratti vegetali come la menta, timo, rosmarino o aloe vera, che aiutano a ridurre l’infiammazione e per tanto il dolore.

Riducendo l’infiammazione e il dolore è facile che i nostri amici continuino a svolgere una normale attività e in questo modo mantengano in buono stato la muscolatura.

Inoltre, aggiungiamo antiossidanti, come la rosa canina, l’erba medica, la calendula, i semi di tè verde o i vinaccioli che aiutano la rigenerazione della cartilagine articolare e ne ritardano la sua degenerazione in caso di problemi cronici.

La verifica del peso è anche fondamentale per controllare i problemi articolari, con VeggieAnimals è facile mantenere i nostri amici in peso forma così si riduce il sovraccarico sulle sue articolazioni e li aiuta ad essere più attivi. Il lavoro delle articolazioni ne favorisce il corretto movimento e ne ritarda la degenerazione, per questo motivo è molto importante mantenere attivi i nostri amici e motivati a realizzare le attività più adatte alle loro possibilità, come le passeggiate, giochi semplici o la ginnastica passiva, perchè il loro corpo necessita il movimento per mantenere elasticità e ridurre il dolore.

Se la malattia articolare fosse avanzata e il dolore non fosse sopportabile, dovrebbe essere un veterinario a controllare l’apparato locomotorio dei nostri amici, o con una visita fisica accurata o per mezzo della diagnostica per immagini per determinare il trattamento migliore, a volte si incentreranno sulla reidratazione articolare mediante condroprotettori, altre volte sarà necessario ricorrere ad antinfiammatori o analgesici.

Ulteriori informazioni sul blog:

www.veggieanimals.com/it/module/ybc_blog/blog?id_post=41&url_alias=5-beneficios-de-veggieanimals-para-las-articulaciones-de-perros-y-gatos

I GATTI POSSONO MANGIARE CEREALI? COSA SUCCEDE CON IL MAIS?

I carboidrati lavorati sono perfettamente digeribili e assimilabili dai gatti e il loro consumo non si associa alla comparsa di alcuna patologia, di fatto non si consiglia neppure di eliminarne il consumo in animali obesi o con diabete. Nei gatti un consumo dannoso di carboidrati può avere come conseguenza problemi digestivi da fermentazione con grande quantità di diarrea e gas, però questo accade se i carboidrati non si digeriscono.

La proteina del mais è un ingrediente con un 60% di contenuto in proteine che si estraggono dal grano di mais, una volta separata la maggior parte della frazione di amido. Da una tonnellata di mais si ottengono solo 30 kg di questa frazione. Tecnicamente si denomina CGM (corn gluten meal) e non contiene la gliadina legata alla celiachia. Si tratta di un prodotto con un costo dalle 2 alle 3 volte più alto rispetto alle farine di origine animale, e molto importante, viene lavorato in fattorie nazionali nelle quali riponiamo piena fiducia. Siamo certi che non utilizzino mais transgenico e dell’assenza di micotossine. Esistono altre fonti di proteine che si ottengono a partire da piselli, patate, grano.. molto valide per le caratteristiche nutrizionali e organolettiche, però come fonte principale, la proteina di mais offre maggiori garanzie.

Ulteriori informazioni sul blog:

www.veggieanimals.com/it/module/ybc_blog/blog?id_post=38&url_alias=gatos-veganos

I GATTI POSSONO MANGIARE GLI ALIMENTI VEGGIEANIMALS DEI CANI E VICEVERSA?

E’ qualcosa che si può permettere occasionalmente, però non possiamo farlo diventare un’abitudine, pertanto i cani non si possono alimentare con il cibo per gatti per quanto gli piaccia, né viceversa.

Se accade per un breve periodo, è molto probabile che non si vedranno sintomi, però a lungo andare, il non consumare le sostanze nutrienti adeguate alla specie, che sia in eccesso o in difetto, può provocare problemi di salute in alcuni casi irreversibili.

SOVRAPPESO, OBESITA’ E ANIMALI STERILIZZATI.

VeggieAnimals è un alimento concentrato energeticamente e nutrizionalmente, e si adatta perfettamente ad animali che sono stati sterilizzati. E’ un alimento fisiologico pensato sia per animali che hanno una vita sedentaria con la tendenza a prendere peso, per esempio a causa delle sterilizzazione o per lo stile di vita, sia per gli animali che svolgono una maggiore attività fisica, molti dei nostri clienti convivono con cani molto energici e che realizzano una grande attività fisica quotidiana e adorano VeggieAnimals.

Fornire loro le dosi adeguate permetterà di correggerne il peso, e si potranno mantenere in forma. Sulla confezione è scritta l’indicazione sulla quantità in relazione al peso dei nostri amici. Dobbiamo fornir loro le dosi in funzioni del peso ottimale, se deve dimagrire o prendere peso andremo aumentando o diminuendo le dosi in maniera progressiva.

Se non conoscete il peso ottimale del vostro amico, il veterinario saprà indicarvelo.

Ulteriori informazioni sul blog:

www.veggieanimals.com/it/module/ybc_blog/blog?id_post=26&url_alias=dieta-100-vegetal-y-animales-esterilizados

www.veggieanimals.com/it/module/ybc_blog/blog?id_post=13&url_alias=perros-deportistas-y-alimentacion-vegana

SONO I CANI OMNIVORI? E’ POSSIBILE NUTRIRE I GATTI IN MANIERA VEGETALE ANCHE SE SONO CARNIVORI?

La risposta è sì. I Cani possono essere nutriti con una dieta al 100% vegetale, senza alcun inconveniente per la loro salute, proprio perché sono onnivori. In più, questo tipo di dieta è ottima per prevenire le malattie ed è ideale per i disturbi di tipo allergici, digestivi, cardiaci e/o dermatologici.

Possiamo comprendere l’essere onnivori dei Cani se analizziamo le abitudini alimentari dei loro antenati, i lupi. Per i lupi le prede naturali sono i grandi ungulati. La loro parte preferita sono le viscere, dove trovano la materia vegetale già parzialmente digerita, in questo modo nella loro dieta normale si introduce una quantità importante di vegetali. Inoltre si alimentano direttamente anche di frutta, bacche e funghi. La scelta di una dieta al 100% vegetale per i Cani con i quali conviviamo, oltre ad essere un’opzione sana, è un’opzione etica, dal momento che gli alimenti a base di carne vengono elaborati con animali che non sono adatti al consumo umano, cioè quelli malati, disabili, moribondi e morti. In più, contengono sostanze medicinali che vengono iniettate negli allevamenti.

Per i Gatti l’alimentazione deve essere completa ed equilibrata e deve contenere le sostanze fondamentali per l’organismo come la Vitamina A, la Taurina e la Vitamina B12.

Normalmente chi decide di optare per una dieta vegetale per il proprio Gatto, lo fa per una questione etica, dal momento che i cibi a base di carne sono elaborati con corpi di altri animali, e per questo motivo, alimentarlo in questo modo salva molte vite. Un’altra ragione che spinge le persone a scegliere questo tipo di dieta è la salute, dal momento che gli alimenti a base di carne vengono elaborati con animali morti, moribondi, malati o disabili considerati “non adatti al consumo umano” e che contengono sostanze medicinali iniettate negli allevamenti. La gente si sorprende del fatto che un gatto, di natura carnivora, si alimenti con cibo al 100% vegetale, però non si sorprendono del fatto che i cibi a base di carne contengano agnello, bue, vitello…Un gatto non caccerà mai un Animale di quelli inclusi nei cibi a base di carne, la sua natura sarebbe cacciare piccoli Animali come uccellini, topi e insetti.. e non esistono cibi di questo tipo.

Consiglio: Qualsiasi sia l'alimentazione degli Animali con i quali viviamo, è consigliato fargli fare analisi ogni anno.

Ulteriori informazioni sul blog:

www.veggieanimals.com/it/module/ybc_blog/blog?id_post=42&url_alias=que-es-el-veganismo-y-por-que-los-gatos-no-son-veganos

www.veggieanimals.com/it/module/ybc_blog/blog?id_post=38&url_alias=gatos-veganos

VEGGIECACCA

Riceviamo diverse richieste di consulti relativi alle feci dei nostri amici, dal momento che ci preoccupiamo quando sono troppo piccole, compatte e anche quando vediamo ridursi il numero di evacuazioni.

Abbiamo la risposta! Se da quando il vostro amico consuma VeggieAnimals si è ridotto il numero delle evacuazioni, è aumentata la consistenza o sono più piccoline è perché beneficiano maggiormente dei nutrienti.

Le feci sono “gli scarti” degli alimenti, se il cibo che consumano è di cattiva qualità, dovrai dargli quantità maggiori per beneficiare di una piccola porzione e i bisogni saranno superiori, tuttavia se fornite loro un alimento di qualità il beneficio dello stesso sarà maggiore e le feci minori.

Un aumento o una riduzione delle feci tanto in quantità che in frequenza è un motivo di allarme, per questo se non siete sicuri di quello che sta succedendo ai vostri amici, scrivici o consulta il tuo veterinario così da poterti aiutare.

Ulteriori informazioni sul blog:

www.veggieanimals.com/it/module/ybc_blog/blog?id_post=46&url_alias=veggiecacas

VOMITO

La presenza di vomito non è mai normale e non possiamo ignorarla.

E’ vero che in certi periodi dell’anno (primavera e autunno) cani e gatti potrebbero avere qualche episodio di vomito. Nel caso dei gatti è collegato al cambio del pelo e leccandosi , espellono con il vomito queste palle di pelo, nel caso dei cani invece si tratta dell’ingestione di erba che ha come conseguenza il vomito contestuale al consumo della stessa.

AEntrambi i casi andrebbero evitati, nei gatti si può integrare con del malto e nei cani dovremmo evitare questo tipo di comportamento perché anche se il vomito non è legato ad una malattia non possiamo permettere che si cronicizzi e si verifichi ad ogni passeggiata. Se non spazzoliamo i gatti e somministriamo prodotti che aiutano la crescita del pelo potremmo causare un’irritazione dell’apparato digerente che culmina con gastrite e se il problema si aggrava, compariranno vomito, perdita di appetito e altri problemi digestivi più complessi.

Se il vomito compare durante un repentino cambiamento di alimentazione dobbiamo ritornare a quello vecchio e aspettare che passino i sintomi prima di iniziare un passaggio graduale a VeggieAnimals, nel caso dei cani in una settimana, nei gatti in 5 settimane.

Se il vomito non si placa nonostante il ritorno alla vecchia alimentazione, o se è comparso in maniera spontanea, si consiglia una visita dal veterinario per determinare una dieta e degli esami da effettuare. Solo un veterinario può consigliare un trattamento in caso di problemi digestivi.

Consultas